Bitonto, il treno Bari Nord passa con le sbarre alzate: “Nulla è cambiato dalla strage di Corato”

Bitonto, il treno Bari Nord passa con le sbarre alzate: “Nulla è cambiato dalla strage di Corato”

A causa di un guasto a un passaggio a livello, un treno di Ferrotramviaria, la stessa azienda coinvolta nel disastro ferroviario del 12 luglio scorso sulla tratta Andria-Corato (23 morti e 50 feriti), è passato con il passaggio a livello aperto a Bitonto, nel Barese, il 9 gennaio scorso. Del guasto era a conoscenza la società ferroviaria, che in una nota spiega di aver adottato il protocollo previsto in caso di avarie di questo tipo.

A postare la foto è stato il gruppo Facebook “Sei di Bitonto se” e l’immagine è stata subito commentata dall’Astip, l’associazione costituita tra i parenti delle vittime della strage del 12 luglio scorso: «Anno nuovo vecchie abitudini. Semaforo spento. Passaggio a livello aperto. Ferrotramviaria garanzia di incidenti ancora oggi. Dal 12 luglio 2016, a distanza di quasi sei mesi dalla strage, nulla è cambiato».

L’azienda ammette il caso ma ridimensiona l’acccaduto. “Il passaggio a livello in questione – spiegano da Ferrotramviaria – è dotato di un dispositivo che blocca la marcia del treno in caso di ingombro dei binari. Nel pieno rispetto delle normative, prima di impegnare il passaggio a livello il treno si è fermato. Una volta accertate le condizioni di piena transitabilità (come si evince dalla foto della colonna di autovetture ferme, in attesa) il treno ha ripreso la marcia ‘a vista’ (cioè con velocità inferiore ai 4 km/h) in situazione di perfetta sicurezza”.

fonte: http://bari.repubblica.it/cronaca/2017/01/10/news/bitonto_il_treno_bari_nord_passa_con_le_sbarre_alzate_nulla_e_cambiato_dalla_strage_di_corato_-155780645/?ref=HREC1-8

Share Button

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *